Cronaca

Primo giorno di scuola a Bari: proteste degli studenti, dallo 'Scacchi' al 'Panetti'

Al via le lezioni in numerosi istituti della città, di ogni ordine e grado: manifestazione organizzata dall'Uds contro la 'Buona Scuola'. Nel Liceo Scientifico del centro quattro aule sono inagibili

Prima campanella del nuovo anno scolastico in gran parte degli istituti di Bari di ogni ordine e grado: nonostante l'avvio ufficiale delle lezioni in Puglia fosse previsto per giovedì, l'autonomia scolastica ha consentito l'apertura delle aule già da oggi. Non sono mancate, però, le proteste da parte degli studenti: il colletivo Uds ha allestito diversi striscioni agli ingressi dei principali istituti superiori, tra cui il 'Panetti', il 'Perotti' e l'Euclide, per manifestare la propria contrarietà alla riforma della 'Buona Scuola' del governo Renzi. Allo 'Scacchi', storico Liceo Scientifico del centro cittadino, gli studenti hanno sottolineato la problematica situazione della struttura, con quattro aule inagibili e lezioni spostate in palestra e nell'Aula Magna. Alcuni ragazzi hanno anche indossato maschere raffiguranti scimmie con lo slogan "Partecipa all'evoluzione: stiamo diritti, students' (R)evolution)"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno di scuola a Bari: proteste degli studenti, dallo 'Scacchi' al 'Panetti'

BariToday è in caricamento