Cronaca San Girolamo - Fesca / FIERA DEL LEVANTE PAD. 164

Fiera del Levante, dal Cda le nuove linee guida per assunzioni e forniture

Approvate all'unanimità regole e procedure all'insegna della massima trasparenza, pronte per l'edizione numero 77 della Campionaria. Patroni Griffi: "Ci siamo dotati di un organico sistema regolatorio"

Massima trasparenza sulla selezione del personale e sul conferimento di consulenze e richieste di forniture. La Fiera del Levante 2013, ormai prossima all'apertura dei battenti (14 settembre alla presenza del premier Letta) annuncia di aver approvato "all'unanimità" in Cda la nuova disciplina di settore dotandosi "di un vero e proprio organico sistema regolatorio". Per il presidente Ugo Patroni Griffi, l'ente fieristico ha "ritenuto necessario approvare procedure trasparenti che permettano di ottimizzare le risorse". Si cercherà dunque di acquistare servizi e forniture con procedure competitive. Regole certe per le assunzioni "nonostante, al momento e a ragione delle condizioni economico/finanziarie dell’Ente, non ne siano assolutamente previste".

Per quanto attiene la gara per i servizi di biglietteria e per i servizi fieristici ausiliari per l'edizione numero 77 della Fiera del Levante, il presidente precisa che “l’Ente non ha – trattandosi di appalti - nessuna competenza in merito alle assunzioni del personale da parte delle società aggiudicatrici. Tuttavia l’Ente ha richiesto alle appaltatrici di rendere pubblici – anche sul sito della Fiera – i profili professionali che ricercano e l’indirizzo mail ove possano essere inviati candidature e curricula”. Le aziende aggiudicatrici della gara saranno rivelate sul sito ufficiale della Fiera, al termine delle procedure burocratiche attualmente corso di espletamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera del Levante, dal Cda le nuove linee guida per assunzioni e forniture

BariToday è in caricamento