menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Domino, chiesti 30 anni di reclusione per Savinuccio Parisi

Requisitoria del procuratore aggiunto della Dda, Drago, nell'ambito del processo scaturito dal blitz del 1° dicembre 2009. Chieste condanne per altri 15 imputati

Trent'anni di reclusione: è la pena chiesta dalla Procura di Bari per il boss Savino Parisi, al vertice dell'omonomo clan con base nel quartiere Japigia di Bari. A formulare la richiesta è il procuratore aggiunto della Dda, Pasquale Drago, al termine della requisitoria del processo 'Domino', seguito al blitz del 1° dicembre 2009 quando Parisi venne arrestato assieme ad altre 80 persone. L'accusa, inoltre, la chiesto, per 15 imputati, altrettante condanne a pene comprese tra i 14 e i 2 anni di reclusione, per numerosi reati, a vario titolo, tra cui associazione mafiosa, traffico internazionale di droga, usura, estorsione, ricettazione e armi. Chieste, anche, 8 assoluzioni per insufficienza di prove e poiché il fatto non sussiste. Solo pochi giorni fa, il Tribunale di Bari aveva dichiatato il non luogo a procedere per 15 imputati, per prescrizione dei reati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento