rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Processo escort, nuove testimonianze in aula. Udienza rinviata al 16 febbraio

Ascoltata oggi Roberta Nigro, che ha raccontato della partecipazione ad una festa in casa dell'allora premier Berlusconi nel settembre 2008

Nuova udienza del processo escort-Tarantini oggi a Bari. Tra le testimonianze ascoltate, quella di Roberta Nigro. La donna, dopo aver ribadito di non essere una escort, ha raccontato di una festa a casa di Berlusconi alla quale partecipò il 5 settembre 2008.

A quella cena era presente anche George Clloney, che le fu poi presentato dall'allora premier. Nigro ha riferito anche di essere stata aggredita da Sabina Began (imputata nel processo insieme a Tarantini e altre quattro persone, ndr), che si avvicinò mentre parlava con Berlusconi, apostrofandola con parole pesanti.

Successivamente lei e la sua amica, Sonia Carpentone, erano rimaste a chiacchierare con Berlusconi fino alle 6.30 del mattino. Quella sera - ha raccontato anche Nigro - Berlusconi prese il suo numero di cellulare e dopo qualche giorno fu contattata dall'ufficio personale di Mediaset, dove è stata assunta nell'ottobre del 2008 e dove tuttora lavora.

L'udienza è stata rinviata al 16 febbraio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo escort, nuove testimonianze in aula. Udienza rinviata al 16 febbraio

BariToday è in caricamento