Processo escort, in Appello chieste pene inferiori rispetto al primo grado: alcuni reati sono prescritti

Le richieste di condanne riguardano il faccendiere Tarantini, Sabina Began, "l'ape regina" dei party berlusconiani e il pr milanese Peter Faraone

Gianpaolo Tarantini

Tre condanne e un non luogo a procedere: sono le richieste avanzate dalla Procura generale di Bari nella requisitoria del processo d'Appello per il caso escort, relativa alle donne portate fra il 2008 e il 2009 dall'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini nelle residenze dell'allora presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Le richieste di condanne sono comunque con pene ridotte rispetto al primo grado, visto che a oltre 12 anni dai fatti sono prescritte 13 delle 32 condotte di reclutamento e favoreggiamento della prostituzione contestate.

Ad esempio per Tarantini, che in primo grado era stato condannato a 7 anni e 10 mesi di reclusione, è stata chiesta ad esempio la condanna a 6 anni di reclusione, ritenendo prescritti sette dei 24 episodi. Per Sabina Began, invece, "l'ape regina" dei party berlusconiani, è stata chiesta la conferma della condanna a 1 anno e 4 mesi, mentre per il pr milanese Peter Faraone, condannato in primo grado a 2 anni e 6 mesi, è stata chiesta la condanna a 2 anni di reclusione per prescrizione di due delle tre imputazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

Torna su
BariToday è in caricamento