Processo 'gibbanza' su presunte sentenze pilotate: sei assoluzioni in Appello

Il giudizio di secondo grado riguarda gli imputati che hanno scelto il rito abbreviato. In corso, invece quello di primo grado in ordinario riguardante altre 24 persone

Sei imputati sono stati assolti dalla Corte di Appello di Bari  al termine del processo "Gibbanza" su presunte sentenze tributarie pilotate. Per i giudici di secondo grado, a differenza della valutazione fatta dal Gup, la corretta qualificazione giuridica del reato è quella di corruzione in atti giudiziari e non semplice. Si è trattato del processo d'Appello per chi aveva scelto il rito abbreviato. E', infatti, ancora in corso quello di primo grado in ordinario riguardante 24 imputati tra tra giudici tributari, commercialisti, avvocati e imprenditori. Gli episodi contestati risalgono agli anni 2008-2010. Quattro dei cinque imputati condannati in primo grado con rito abbreviato sono stati assolti "perché il fatto non sussiste": si tratta del giudice Aldo D’Innella, di Sesto Quintavalle, fratello del giudice Oronzo Quintavalle (attualmente a giudizio con rito ordinario), di Cosimo Cafagna, ex presidente dell’Associazione Nazione Tributaristi Italiani-sezione di Bari e di Vincenzo Agrimano. Condanna ridotta a 1 anno e 4 mesi di reclusione per Francesco della Corte, consulente della società 'Giovanni Putignano e Figli srl'. I giudici hanno confermato le assoluzioni per l’ex presidente dell’Ordine dei commercialisti di Bari Giorgio Treglia e per l’allora direttore della Commissione Tributaria provinciale di Bari Giovanni Carone. Gli imputati assolti erano difesi, fra gli altri, dagli avvocati Vito Mormando, Michele D’Oronzo, Giancarlo Chiariello, Salvatore Maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • 'Caffè' al banco vietato dalle 18 dopo il nuovo Dpcm, la prima multa a Bari è per un bar del centro

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento