A processo 100 presunti affiliati ai clan baresi: imputati anche i boss Diomede e Mercante

Sono accusati di associazione mafiosa, tentati omicidi, armi, rapine, furti, lesioni personali e sequestro di persona. Il processo si terrà il 5 marzo

Decreto di giudizio immediato per 100 persone, tutte presunte affiliate ai clan Diomede-Mercante e Capriati di Bari. A disporlo il gip del Tribunale di Bari, nei confronti degli indagati, accusati di associazione mafiosa, tentati omicidi, armi, rapine, furti, lesioni personali e sequestro di persona.

A giudizio andranno anche i capi storici dei due clan, i boss Giuseppe Mercante e Nicola Diomede, il pluripregiudicato di Bitonto Domenico Conte in qualità di referente dei Capriati, l'imprenditore Roberto De Blasio, ex vicepresidente dell'associazione Fai-Antiracket di Molfetta (espulso dopo l'arresto nel giugno scorso) e titolare di un'agenzia di vigilanza privata. Conte rischia anche un'altra condanna per i fatti di sangue avvenuti a Bitonto il 30 dicembre del 2017, quando fu uccisa l'anziana Rosa Tarantino, probabilmente utilizzata come 'scudo umano' durante un scontro a fuoco tra i clan.

Nella maxi indagine sono state ricostruite le ramificazioni dei due clan, anche attravero le dichiarazioni di 50 collaboratori di giustizia. Ora bisognerà attendere il 5 marzo per assistere al processo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento