Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Bitonto

A processo per stupro di gruppo, assolti i nove imputati

Secondo i giudici, i fatti denunciati dalla vittima, una 22enne, e risalenti al 2010, "non sussistono o in alcuni casi non costituiscono reato"

Sono stati assolti dopo due anni di processo dall'accusa di violenza sessuale di gruppo, perchè - hanno stabilito i giudici -  i fatti denunciati non sussistono o, in alcuni casi, non costituiscono reato.

I fatti contestati dalla Procura di Bari risalivano al 2010. Secondo l'accusa, uno degli imputati avrebbe contattato la presunta vittima - una giovane di Bitonto all'epoca 22enne - riferendole di essere in possesso di un video compromettente, la cui esistenza sarebbe stata usata per minacciare la donna, costretta ad avere rapporti sessuali con i presunti aguzzini in cambio della distruzione del filmato. 

Il gruppo avrebbe continuato - stando al racconto della vittima - a minacciarla per mesi, e avrebbe così abusato della ragazza contro la sua volontà in ripetute occasioni, anche con l'uso di violenza e alcol.

L'ipotesi accusatoria non è stata però condivisa dai giudici, che hanno assolto i nove imputati.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A processo per stupro di gruppo, assolti i nove imputati

BariToday è in caricamento