Cronaca

Procura, si insedia il nuovo capo Giuseppe Volpe: "Non ci sarà sovraesposizione mediatica"

Questa mattina la cerimonia nella sede di piazza De Nicola. Volpe ha annunciato per domani un incontro con il sindaco Decaro per affrontare la questione dell'edilizia giudiziaria

Si è insediato questa mattina il nuovo capo della Procura di Bari, Giuseppe Volpe. Già sostituto procuratore generale della Corte di Cassazione, Volpe, originario di Terlizzi, prende il posto di Antonio Laudati, trasferito a Roma dopo le vicende legate all'inchiesta "escort".

Alla cerimonia di insediamento, che si è tenuta questa mattina nella sede di piazza De Nicola, hanno preso anche il presidente degli uffici giudiziari baresi Vito Savino, il procuratore aggiunto Pasquale Drago, che ha svolto la funzione di capo della Procura dopo il trasferimento di Antonio Laudati, il presidente dell'Ordine degli avvocati Piero Virgintino e della Camera penale Gaetano Sassanelli.

Nel corso dei vari interventi è stata sottolineata la necessità che in Procura "torni la serenità dopo anni di turbolenza", mentre Volpe ha sottolineato che, da parte sua, "non ci sarà sovraesposizione mediatica".

Il nuovo procuratore capo di Bari ha inoltre annunciato per domani un incontro con il sindaco Antonio Decaro per affrontare l'annosa questione dell'edilizia giudiziaria a Bari. In particolare, Volpe ha fatto riferimento alla situazione del Palagiustizia di via Nazariantz in cui  "non sono garantiti il comfort e la sicurezza per gli operatori". Un problema, ha detto Volpe, che dovrà subito essere affrontato dal nuovo sindaco. Il capo della Procura ha poi sottolineato anche la necessità di individuare e risolvere eventuali inefficienze nei servizi che la Procura deve garantire per tutelare i diritti dei cittadini.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procura, si insedia il nuovo capo Giuseppe Volpe: "Non ci sarà sovraesposizione mediatica"

BariToday è in caricamento