Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Il pm Digeronimo lascia la Procura di Bari: sì del Csm al trasferimento a Roma

La pratica sul magistrato barese era stata aperta su richiesta dei consiglieri di Area dopo la lettera in cui Digeronimo e il collega Bretone avevano denunciato la presunta incompatibilità del gup De Felice nel processo a Vendola

Sarà trasferita alla Procura di Roma in qualità di sostituto procuratore il pm barese Desirèe Digeronimo. La decisione è stata presa oggi dal Plenum del Csm, che ha accettato la sede indicata dallo stesso magistrato, "al fine di rimuovere preventivamente una situazione di incompatibilità".

La pratica sul magistrato barese era stata aperta su richiesta dei consiglieri di Area dopo che 26 pm della procura di Bari avevano sollecitato un intervento ritenendo irrituale l'esposto che Digeronimo, assieme al collega Francesco Bretone, aveva inviato al Procuratore Generale, al Procuratore e a uno degli aggiunti di Bari contro il giudice barese Susanna De Felice, che nell'ottobre 2012 aveva assolto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, dall'accusa di abuso di ufficio.

La notizia è stata diffusa dalla stessa Digeronimo sulla sua pagina Facebook:  "Il mio trasferimento è ufficiale - ha annunciato il pm - ma a breve, in una lettera aperta che invierò alla stampa, per la prima volta in tutti questi anni sarò io a parlare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pm Digeronimo lascia la Procura di Bari: sì del Csm al trasferimento a Roma

BariToday è in caricamento