Teatro, musica, educazione ambientale: dal Comune 200mila euro per finanziare progetti nelle scuole

52 le proposte che riceveranno il finanziamento rivolto agli istituti cittadini, tra scuole d'infanzia, primarie e secondarie di I e II grado. L'assessore Romano: "Sostegno ad attività formative importanti per i ragazzi"

C'è l'orchestra di fiati e percussioni composta da bambini e ragazzi del San Paolo, l'adozione di un'area verde da salvare dal degrado a San Girolamo, e ancora la costruzione di format radiofonici originali su tematiche sociali come legalità e intercultura, una rassegna teatrale fatta con il contributo di più scuole.

Sono soltanto alcuni dei 52 progetti finanziati dall'assessorato alle Politiche educative e giovanili attraverso un avviso rivolto a tutte le scuole statali d’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado e agli istituti comprensivi cittadini. Come da regolamento, le proposte spaziano dall’educazione alla lettura, teatrale e artistica, musicale, alimentare, ambientale, all’introduzione di nuove tecnologie e metodologie didattiche, dalla legalità all’inclusione sociale, dalla lotta alla dispersione scolastica all’intercultura, fino al potenziamento delle materie scientifiche.

L'assessore Paola Romano: "Finanziati 15 progetti in più rispetto allo scorso anno"

"Con un lavoro certosino tra le pieghe del bilancio della ripartizione PEGL - commenta l'assessore al ramo, Paola Romano - siamo riusciti a stanziare 213 mila euro per sostenere le progettualità delle nostre scuole, che gestendo ciascuna piccole somme, fino a un massimo di 5000 euro a progetto, sono in grado di ideare e realizzare attività nuove e incisive per la crescita dei nostri ragazzi. I contributi sono stati assegnati dalla commissione incaricata che ha valutato la concreta ricaduta, in termini qualitativi e quantitativi, delle iniziative sugli alunni e sulle loro famiglie, l’apertura al territorio, che rappresenta uno dei criteri più significativi nell’ottica di un pieno coinvolgimento del contesto socio-culturale di appartenenza, e gli elementi di innovazione proposti. Rispetto allo scorso anno siamo riusciti a finanziare quindici progetti in più, consapevoli dell’importanza di un protagonismo diretto di chi la scuola la vive tutti i giorni e conosce le esigenze e i desideri dei bambini e dei ragazzi che la frequentano. Mai come in questo momenti abbiamo il dovere di sostenere le scuole che rispondono sempre a più bisogni e affrontano situazioni complesse chiedendoci di sostenere progetti in grado di arricchire e integrare l’offerta formativa".

I progetti candidati e finanziati

Tra le proposte 'premiate', quella dell'Orchestra di fiati e percussioni per i bambini e ragazzi del San Paolo presentata dalla scuola 'Don Milani'. Altro progetto quello della scuola 'Duse' di San Girolamo per l'adozione e la cura di un’area di un giardino comunale per evitarne il degrado. Ancora, finanziato per la scuola 'Michelangelo' un percorso per conoscere la città vecchia e se stessi che utilizza software all’avanguardia per rielaborare in chiave futuristica le foto scattate dagli stessi ragazzi e che si conclude con una mostra. Il progetto “Radio Panetti” prevede la costruzione di format radiofonici originali i cui contenuti sono tematiche oggetto di studi curriculari o relative a problematiche sociali, fra cui legalità, inclusione, intercultura, rispetto dell’ambiente e della persona e attenzione al territorio attraverso l’approfondimento delle tradizioni culturali locali. “Giovanni il terribile” è invece il progetto promosso dalla 'Don Bosco' in collaborazione con l’Oratorio salesiano del Redentore, destinato ai ragazzi di ragazzi degli ultimi anni della scuola elementare e a quelli della scuola media, con particolare attenzione agli studenti non italiani. Il percorso si articola in 21 incontri di due ore l’uno focalizzati sui temi dell’intercultura e dell’educazione alla legalità e dell’ambiente attraverso laboratori artistici, esercitazioni di lettura, visione di film, laboratori teatrali e momenti di esplorazione del territorio. Promossa invece dal Salvemini “Skene”, una rassegna teatrale che per 4 giorni coinvolge più di 20 scuole baresi. 

la-lista-dei-progetti-finanziati

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenza sessuale sul treno per Bari, blocca con la forza studentessa e la palpeggia: arrestato mentre era sul lungomare

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Spaventoso incidente sul lungomare di Bari: Lancia sbanda e travolge otto auto, 4 cassonetti e un cartellone pubblicitario

  • Incidente sul lungomare di Bari: auto si ribalta e finisce accanto al marciapiede

  • Bari, una scoperta affascinante tra i maestosi palazzi dell’elegante quartiere murattiano e le vie della città nuova

  • Tragedia a Bitritto, colto da malore nel suo negozio: muore commerciante

Torna su
BariToday è in caricamento