Progetto dei Ranger d'Italia approvato a Valenzano: occupate 50 unità per un anno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

È stato approvato in questi giorni il progetto presentato dall'Associazione Rangers d'Italia Sezione Puglia presso il comune di Valenzano, che permetterà all'associazione di effettuare attraverso l'impiego di diversi cittadini disoccupati, un servizio di Vigilanza civica attiva presso i punti nevralgici della città, andando in supporto al Comando di Polizia Locale, anche per eventi e manifestazioni pubbliche. È previsto inoltre l'impiego delle unità di supporto per attività di piccola manutenzione e di mantenimento del verde pubblico, oltre alla raccolta di piccoli rifiuti nei giardini e nelle aree di proprietà comunale. L'attività, coinvolgerà ben 50 individui di cui i primi 25 già operativi dal mese di luglio e i restanti dopo sei mesi. Il progetto, annuale, è perciò un'ottima occasione per i disoccupati di Valenzano, che seppur per poco tempo, potranno avere un'entrata extra per soddisfare i propri bisogni. Responsabili del progetto per la Sezione Puglia dei Rangers d'Italia il Presidente Regionale Stefano Pesce, il coordinatore regionale Cristiano Scardia e la tutor Rosanna Telarico. Indetta per Mercoledì 12 Luglio, alle ore 11.00 una conferenza stampa per presentare l'iniziativa ai media locali.

Torna su
BariToday è in caricamento