Furti nel park and ride di parco Due Giugno, ma la gara per le telecamere deve ancora partire

Le iniziali stime di Palazzo di città parlavano di settembre come mese di avvio dei lavori da 2,5 milioni di euro. L'assessore: "Stiamo completando gli espropri propedeutici alla gara"

Il cantiere sarebbe dovuto partire già un mese fa - secondo le stime di Palazzo di città -, invece ad oggi non c'è neanche la gara d'appalto dei lavori per la riqualificazione del Park&Ride di viale della Costituente. Eppure la questione sicurezza per l'area parcheggio Amtab a ridosso di parco Due Giugno, è più forte che mai, soprattutto ora che i ladri d'auto sono tornati in zona.

Il gabbiotto della sorveglianza non sembra infatti essere un deterrente adeguato, tanto che l'ultimo furto è avvenuto pochi giorni fa. A cambiare le cose potrebbe essere il mega appalto da 2,5 milioni di euro del Comune nel quale si inseriscono diversi interventi di riqualificazione nell'area - tra cui la riduzione da 400 a 300 dei posti auto disponibili, con l'aggiunta però di 70 alberi di grande fusto e 400 arbusti - e soprattutto un nuovo impianto di videosorveglianza, con 10 telecamere Hd sempre attive per scovare chi cerca di impossessarsi delle autovetture.

"Stiamo completando gli espropri"

Per vedere l'avvio del cantiere ci vorrà però ancora del tempo. "Stiamo mettendo a punto - spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso - gli ultimi aspetti delle procedure espropriative propedeutiche alla gara". Una volta terminati questi si potrà quindi bandire l'appalto e solo una volta aggiudicato potranno partire i lavori.

Dall'assessorato si ripromettono però di effettuare un nuovo controllo, così da accelerare le procedure, già dalla prossima settimana, appena terminata la preparazione del prossimo ostico Consiglio comunale (il 22 ottobre si discuterà delle variazioni del bilancio).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento