Cronaca

Policlinico, al Pronto soccorso mancano gli infermieri

Con l'avvicinarsi dell'estate il servizio di prima assistenza rischia di andare in tilt. E la situazione è simile anche in altri ospedali baresi

Allarme al Pronto Soccorso del Policlinico per la carenza di personale infermieristico. Con l'avvicinarsi dell'estate il numero delle emergenze comincia a crescere, ma l'assenza di infermieri rischia di mandare in tilt il servizio di prima assistenza. Le ore di attesa per i pazienti si allungano, con tutte le conseguenze negative del caso, incluse le aggressioni ai danni di medici e infermieri di cui purtroppo si sente spesso parlare.

La situazione è simile anche negli altri ospedali baresi, come il Di Venere e il San Paolo. Lo sblocco del turn over, deciso dalla Regione a marzo scorso, rappresenta una buona notizia solo a metà. Le nuove assunzioni, infatti, procedono a rilento, mentre il numero delle unità in arrivo resta sempre inferiore a quello di chi invece va via. Intanto i mesi di luglio e agosto, con i loro picchi nel numero di emergenze, si avvicinano inesorabilmente. E il rischio che l'intero sistema dei pronto soccorso vada in tilt si fa sempre più concreto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, al Pronto soccorso mancano gli infermieri

BariToday è in caricamento