Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Policlinico, poliziotti e vigilanti aggrediti dal figlio di una paziente

L'episodio nel Pronto soccorso. Una guardia giurata è stata presa a morsi, altri tre agenti aggrediti dall'uomo che è stato poi sedato dai medici

policlinico

Due vigilanti e tre poliziotti aggrediti dal familiare di una paziente. E' accaduto questa mattina nel Pronto soccorso del Policlinico.

L'uomo, figlio di un'anziana settantenne, era giunto nel nosocomio barese insieme alla madre a bordo di un'ambulanza privata. Secondo quanto riferito dal personale medico, la donna avrebbe dovuto recarsi all'ospedale di Altamura, per essere sottoposta ad accertamenti per problemi al torace.

Il figlio della paziente, però, avrebbe costretto il personale dell'ambulanza a recarsi al Policlinico. Qui i due sarebbero riusciti ad oltrepassare il triage del Pronto soccorso, accedendo direttamente agli ambulatori. Il personale medico, che ha accettato di visitare la donna, avrebbe chiesto quindi all'uomo di allontanarsi e di raggiungere l'area riservata ai parenti in attesa. A quel punto l'uomo ha reagito con violenza, prendendo a morsi la guardia giurata addetta alla sicurezza, e aggredendo poi l'altro vigilante e gli agenti del 'posto fisso di polizia'.

L'uomo, bloccato, è stato sedato dai medici e portato per una visita nel reparto psichiatrico. Tuttavia l'uomo, un 53enne con precedenti, è riuscito a fuggire barricandosi in una stanza del reparto di fisiatria e danneggiandola. Nuovamente bloccato dagli agenti, si trova ai domiciliari presso il Reparto di psichiatria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, poliziotti e vigilanti aggrediti dal figlio di una paziente

BariToday è in caricamento