rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Japigia / Torre Quetta

Torre Quetta, 117 proposte arrivate per la gestione dei chioschi in riva al mare: "Progetto basato su accoglienza e legalità"

A lanciare la call a inizio febbraio era stata l'Ati composta da Gruppo Ideazione Srl, Cube Comunicazione Srl e La Lucente S.p.A, attuale gestore dell'area di proprietà del Comune di Bari

Sono 117 le proposte arrivate al bando per la gestione degli otto chioschi di Torre Quetta.  A lanciare la call a inizio febbraio era stata l'Ati composta da Gruppo Ideazione Srl, Cube Comunicazione Srl e La Lucente S.p.A per rilanciare l'offerta dedicata ai visitatori del litorale sud barese. Il bando è stato chiuso ufficialmente il 21 febbraio: la commissione preposta alla supervisione dei progetti è già al lavoro per valutare le offerte, appartenenti ad altrettanti locali e ristoranti di tutta la Puglia. 

Due le priorità: "Garantire per Torre Quetta una compagine caratterizzata dalla trasparenza e dall’efficienza - spiegano dall'Ati - e offrire al pubblico un’ampia varietà di proposte enogastronomiche all’insegna della qualità dei servizi e dei prodotti". Al termine della selezione sarà quindi reso pubblico un programma più completo e dettagliato di ciò che Torre Quetta riserverà ai tanti visitatori ed in particolare alla città di Bari, con l’auspicio che le attività possano avere inizio fin dalla stagione primaverile.  
 
Un progetto, come ci tengono a sottolineare dall'Ati, che sarà focalizzato "sui valori della legalità, dell’accoglienza, della pluralità dell’offerta, sia per quanto riguarda il food e il beverage, sia in merito alla proposta culturale che prevede eventi, spettacoli, sport e iniziative di inclusione sociale".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Quetta, 117 proposte arrivate per la gestione dei chioschi in riva al mare: "Progetto basato su accoglienza e legalità"

BariToday è in caricamento