Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Gravina in Puglia

Gravina, le restrizioni Covid prorogate fino all'8 dicembre: "Divieto di stazionamento dalle 15 e stop alla didattica"

Il primo cittadino, Alesio Valente, ha diramato una nota, ricordando che "In linea con il numero dei contagi non intendiamo abbassare la guardia"

Divieto di stazionamento, sospensione delle attività didattiche e chiusura dei parchi. A Gravina vengono prorogate fino all'8 dicembre le restrizioni Covid introdotte nell'ordinanza del 19 novembre scorso. "In linea con il numero dei contagi – motiva il sindaco Valente – non intendiamo abbassare la guardia: nonostante i flebili segnali di speranza ottenuti negli ultimi giorni, restiamo con i piedi ben piantati nella realtà. Non vanifichiamo gli sforzi compiuti da tutti noi e andiamo avanti".

Le misure attive

Fino a martedì, quindi, viene prorogato il divieto di stazionamento (attivo dal lunedì al sabato dalle 15 alle 22, e la domenica dalle 5 sino alle 22) con la possibilità di transitare per le vie cittadine solo per raggiungere il proprio domicilio, il luogo di lavoro e le attività commerciali, oltre che per motivi di salute e necessità, anche senza autocertificazione. Nella stringa delle prescrizioni rientrano anche la sospensione dell’attività didattica nelle scuole dell’infanzia e del primo ciclo (primaria e secondaria di primo grado) e nelle scuole paritarie. Restano poi chiusi pure il parco Robinson e quelli della zona industriale. Esclusivamente di questi ultimi, tuttavia, si potrà usufruire solo per comprovate esigenze di salute. Lo stazionamento è concesso soltanto in prossimità dei pubblici esercizi, al fine di evitare assembramenti all’interno degli uffici stessi. Viene anche anticipata invece alle 20.30 la chiusura degli esercizi commerciali, con facoltà di orario continuato nel corso della giornata. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle 22 la ristorazione con asporto così come indicato dalla normativa nazionale. Contingentati anche gli ingressi al cimitero comunale, fino ad un massimo di 700 persone contemporaneamente presenti: dalle 10 alle 30 unità invece potranno fruire le cappelle gentilizie delle confraternite, a seconda della loro capienza. Viene anche rimodulato l’orario della Ztl, attiva dalle 24 alle 5 nei feriali, e dalle 24 alle 19 nei festivi, oltre a prevedere la sospensione dei parcheggi a pagamento. Per i trasgressori, è prevista una multa tra i 400 e i 1000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gravina, le restrizioni Covid prorogate fino all'8 dicembre: "Divieto di stazionamento dalle 15 e stop alla didattica"

BariToday è in caricamento