Trasporto a chiamata per disabili e anziani: prorogato il termine delle domande

L'annuncio della ripartizione Servizi alla persona: le richieste per usufruire del trasporto 'verso luoghi prestabiliti e non' si potranno fare fino al 30 aprile

Si potrà fare richiesta fino a fine aprile per i servizi di trasporto sociale per i cittadini disabili o anziani. A renderlo noto è la ripartizione Servizi alla persona, che fornisce dettagli sulla proroga del trasporto a chiamata verso sedi prestabilite e non. Nello specifico l'accompagnamento 'verso sedi non prestabilite' è previsto (per un massimo di due corse giornaliere) verso una qualsiasi destinazione sul territorio cittadino e si può richiedere per persone disabili autorizzate dal Comune di Bari e inserite in un apposito elenco trasmesso annualmente alla ditta aggiudicataria del servizio.

Diverso, invece, il trasporto sociale 'a chiamata verso sedi prestabilite': l’accompagnamento giornaliero viene assicurato a 102 cittadini con disabilità, di età compresa tra i 14 e i 64 anni, autorizzati dal Comune di Bari, presso posti di lavoro, Università degli Studi, Centri socio culturali/educativi/ricreativi, Centri di riabilitazione fisica e fisioterapica non rientranti nel trasporto socio-riabilitativo organizzato dalla ASL, per cui il Comune concorre nella misura del 60%, né in quello verso strutture sociali e socio-riabilitative finanziate dalla misura regionale 'Buoni servizio in favore di disabili ed anziani non autosufficienti'. Il modulo per richiedere i servizi di trasporto sociale è disponibile sul sito del Comune di Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento