Inchiesta Primarie Pd 2017, la Procura chiede la proroga delle indagini su Emiliano

A notificare la proroga di sei mesi è stata ieri la Guardia di Finanza. Il governatore è al centro dell'inchiesta per un pagamento a una società di comunicazione

Prorogate per sei mesi le indagini sulla vicenda relative alla campagna di comunicazione per le primarie 2017, che vede coinvolto anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. La proroga è stata notificata nella giornata di ieri dalla Guardia di Finanza di Bari, su disposizione della magistratura barese, contestualmente alle perquisizioni nella Presidenza della Regione Puglia e nelle aziende riconducibili agli imprenditori indagati in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda ruota attorno ad un pagamento alla società di comunicazione Eggers di Torino che curò la campagna elettorale di Emiliano per le primarie del Pd del 2017. Nel provvedimento del gip Antonella Cafagna su richiesta del procuratore aggiunto Lino Giorgio Bruno e del sostituto Savina Toscani, ci sono i nomi dei cinque indagati: oltre a Emiliano, accusato di abuso d'ufficio, induzione indebita a dare o promettere utilità e concorso in reati tributari per l'emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, sono indagati il capo di gabinetto, Claudio Stefanazzi, gli imprenditori Giacomo Mescia, Vito Ladisa e Pietro Dotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento