Cronaca

"Proteggiamo i libri", il Comune lancia la campagna per il recupero dei libri usati

L'iniziativa promossa dall'assessore al Welfare Ludovico Abbaticchio: chi vorrà potrà depositare i volumi presso il Centro futura - Biblioteca dei ragazzi a Largo 2 Giugno, che si occuperà poi della loro ridistribuzione

Recuperare i libri già letti e usati, per dar loro nuova vita attraverso la ridistribuzione a famiglie e associazioni. E' questo l'intento del progetto "Proteggiamo i libri", promosso dall'assessore al Welfare del Comune di Bari Ludovico Abbaticchio. Grazie a questa iniziativa, chi ha dei libri in casa di cui, per qualsiasi ragione, intende liberarsi, potrà portarli presso il Centro Futura - Biblioteca dei ragazzi a Largo 2 Giugno, gestito da Progetto Città. La biblioteca si occuperà quindi di una cernita dei volumi e, in collaborazione con l'assessorato, provvederà alla loro distribuzione presso famiglie e associazioni che possono avere interesse allo sviluppo della lettura in ambito cittadino.

LEGGI ANCHE: MUORE, BUTTANO I SUOI LIBRI NELLA SPAZZATURA

"Un libro usato, letto e riletto - dichiara l’assessore Abbaticchio - è comunque portatore di storie e di pensieri che hanno contribuito ad accrescere i bisogni collettivi di salute che, anche attraverso la cultura della lettura, significa benessere sociale. Gettare un libro significa gettare un pezzo di storia delle persone che lo hanno scritto o che lo hanno letto! Mi auguro che tutti i Comuni pugliesi lancino questa campagna per il recupero dei libri usati. Proteggiamo i libri!".

L'iniziativa dell'assessore arriva a poca distanza di tempo da un'episodio avvenuto in via Melo , che molto ha fatto discutere e riflettere: centinaia di libri, appartenuti ad una persona scomparsa, abbandonati come comuni rifiuti in un cassonetto della spazzatura e 'salvati' da decine di passanti che, colpiti dall'insolito 'carico' si sono fermati per raccoglierli e portarli a casa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Proteggiamo i libri", il Comune lancia la campagna per il recupero dei libri usati

BariToday è in caricamento