Cronaca Via Estramurale Capruzzi

Via Capruzzi, protestano gli addetti alla pulizie nelle scuole

Decine di dipendenti addetti alle pulizie nelle scuole statali di Taranto hanno manifestato nel primo pomeriggio davanti alla sede del Consiglio regionale contro gli ulteriori tagli agli orari di lavoro

Protesta questa mattina in via Capruzzi, davanti alla sede del Consiglio regionale. Decine di dipendenti addetti alle pulizie nelle scuole statali di Taranto hanno manifestato con bandiere e striscioni bloccando la strada per chiedere alla Regione di bloccare l'ulteriore taglio alle ore di lavoro annunciato nei giorni scorsi.

Nei giorni scorsi il sindaco di Taranto Ippazio Stefàno ha scritto una lettera al ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza chiedendo di sospendere l'esecutività del bando di gara di affidamento alla Dussmann dell'appalto di pulizia negli istituti scolastici. Ma ora i lavoratori chiedono risposte anche alla Regione.

"Con i nuovi contratti - spiegano i lavoratori in strada - potremo lavorare 45 minuti al giorno. Questo significherà guadagnare al massimo 150 euro al mese. E' semplicemente assurdo, come possiamo mantenere le nostre famiglie?".

Questa mattina una delegazione di lavoratori è stata ricevuta in Regione, ottenendo la convocazione di un incontro per esaminare la loro situazione il prossimo 6 dicembre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Capruzzi, protestano gli addetti alla pulizie nelle scuole

BariToday è in caricamento