rotate-mobile
Cronaca Sant'Anna / Via Gentile Giovanni

La protesta degli agricoltori a Bari, sit-in in Consiglio regionale

Questa mattina circa 500 manifestanti hanno raggiunto, da tutte le provincie pugliesi, la sede istituzionale in via Gentile: chiedono un incontro con il governatore Emiliano e con l'assessore Pentassuglia

La protesta si è concentrata davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia, in via Gentile, a Bari. Circa 500 agricoltori sono giunti nel capoluogo pugliese per contestare le richieste di pagamento inviate dal Consorzio di Bonifica. Secondo i manifestanti, raccolti sotto la sigla 'Liberi agricoltori', la domanda di riscossione sarebbe stata dichiarata illegittima dalla Corte di Giustizia Tributaria di primo grado di Bari: nonostante ciò, il Consorzio starebbe continuando ad inviare le richieste di pagamenti agli imprenditori agricoli, per terreni e immobili urbani.

Gli agricoltori sono giunti in mattinata nel capoluogo pugliese: i pullman di manifestanti provengono dalle province di Bari, Bat e Brindisi, ma non mancano delegazioni provenienti anche da Taranto e Lecce. 

I manifestanti chiedono di incontrare il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e l'assessore all'Agricoltura, Donato Pentassuglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta degli agricoltori a Bari, sit-in in Consiglio regionale

BariToday è in caricamento