rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Famiglie dei detenuti con la mascherina, proteste e striscioni fuori dal carcere: "Mandateli a casa"

Le famiglie dei detenuti ristretti nel carcere di Bari chiedono i domiciliari per tutti. "Prima la salute" urlano armati di megafoni, mascherine, tamburi e striscioni

Attimi di tensione in via Alcide De Gasperi a Bari, dove le famiglie dei reclusi stanno protestando anche oggi contro la decisione di sospendere i colloqui per contenere il rischio contagio da Coronavirus.

Seconda protesta nel giro di 24 ore. Armati di striscioni - "Mettete le maschere sulla coscienza", "Il detenuto è uno di noi, non lo lasceremo solo", "Domiciliari, indulto e amnistia per tutti i reclusi! Tutti liberi" - alcune famiglie chiedono di far uscire i detenuti: "Dovete mandarli a casa".

Oltre a un elicottero in volo, sul posto ci sono anche carabinieri e polizia locale. Seguono aggiornamenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie dei detenuti con la mascherina, proteste e striscioni fuori dal carcere: "Mandateli a casa"

BariToday è in caricamento