Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca San Girolamo - Fesca / Viale Respighi Ottorino

"Più sicurezza per i ciclisti": in corteo per ricordare le vittime della strada

Vestiti di bianco "come fantasmi", i ciclisti hanno attraversato la città, da piazza della Libertà fino a San Girolamo, dove è stata 'deposta' una bici bianca in memoria di Vincenzo Memola, il 56enne travolto e ucciso da un'auto pirata a novembre scorso

La manifestazione di questa mattina - Foto da Facebook - foto in basso Cosimo Gabrielli

In bici con magliette e lenzuoli bianchi, hanno sfilato dal centro fino al quartiere San Girolamo travestiti da "fantasmi", per chiedere più sicurezza e attenzione per chi ogni giorno utilizza le due ruote per spostarsi. "Siamo ciclisti, non fantasmi", è stato appunto lo slogan scelto dai promotori della manifestazione "Io non mi sento sicuro", organizzata dall'Associazione IX Maggio insieme a Ciclo Spazio, Pattinatori di Bari e alla comunità I love Fesca San Girolamo.

I ciclisti sono partiti in corteo da piazza della Libertà per poi dirigersi verso il lungomare Vittorio Veneto. All'incrocio con piazza Massari, dove c'è una bici bianca che ricorda Nicola Strippodecaro-7li, ciclista 76enne morto travolto da un'auto ad aprile dell'anno scorso - hanno inscenato il primo flash mob con cartelli, striscioni e bici poggiate sull'asfalto a centro strada. Poi il corteo su due ruote si è diretto verso via Respighi, a San Girolamo, dove è stata 'deposta' la seconda bicicletta bianca in memoria di Vincenzo Memola, il 56enne travolto e ucciso da un'auto pirata a novembre scorso mentre si recava al lavoro in bici.

Presenti alla manifestazione anche Antonio Decaro, consigliere alla Mobilità e candidato sindaco, e Pietro Petruzzelli. "Piste ciclabili sicure e zone 30 (a velocità ridotta) in città - ha commentato Decaro - sono i punti da cui partiremo con la legge nazionale sulla mobilità ciclistica che presentiamo venerdì 14 febbraio". "Il flash mob di questa mattina, organizzato in onore di Vincenzo, il ciclista morto lo scorso anno, - ha concluso - mi ha confermato che nessuna critica o difficoltà mi farà desistere dal proseguire nell'impegno su questo fronte".

vincenzo memola-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Più sicurezza per i ciclisti": in corteo per ricordare le vittime della strada

BariToday è in caricamento