menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La protesta dei negozianti davanti al Comune: "Le chiusure uccidono il commercio. Non ce la facciamo più"

Tra le richieste, consegnate attraverso un documento al sindaco Antonio Decaro nel corso di un breve incontro, vi sono anche lo stop alle tasse sui servizi e il pagamento di bollette nonostante le attività ferme

Diverse decine di commercianti si sono dati appuntamento, stamane, davanti a Palazzo di Città a Bari, per protestare contro i mancati finanziamenti e cassa integrazione per l'emergenza coronavirus che, con le chiusure di negozi e attività, non ancora concluse, sta mettendo in ginocchio l'economia del capoluogo pugliese.

La protesta è stata organizzata dal gruppo Futuro Italia. Tra le richieste, consegnate attraverso un documento al sindaco Antonio Decaro nel corso di un breve incontro, vi sono anche lo stop alle tasse sui servizi, il pagamento di bollette nonostante le attività ferme e provvedimenti per tutelare i lavoratori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento