Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Carrassi / Via Vitantonio De Bellis

Da mesi 15 senza stipendio, impiegato dell'Enaip protesta su parapetto

Per alcune ore l'uomo è rimasto a cavalcioni di una finestra dell'edificio che ospita l'ente di formazione, minacciando il suicidio. Ha desistito dopo aver ottenuto un incontro con il presidente Vendola

Protesta questa mattina negli uffici dell'Enaip in via De Bellis. Per alcune ore un impiegato si è barricato in una stanza al primo piano ed è salito sul parapetto di una finestra, minacciando di lanciarsi nel vuoto. La protesta è legata al mancato pagamento degli stipendi. Da circa 15 mesi, infatti, i 220 formatori dell'ente non vengono più pagati.

A porre fine alla protesta del dipendente, Giuseppe Neviera, 51 anni, è stato l'intervento dell'assessore regionale alla Cittadinanza sociale, Nicola Fratoianni, che è riuscito a convincere il lavoratore a scendere dal parapetto, conducendolo poi nella sede della presidenza della Regione per un incontro con il governatore, Nichi Vendola.

L'Enaip ha un debito di 40 milioni di euro, e i sindacati, Cgil in testa, chiedono da tempo che venga chiusa e che i dipendenti vengano spostati in altri enti. Per i trasferimenti sono stati già firmati alcuni protocolli d'intesa con la Regione, ma è necessaria la chiusura dell'ente affinché si possa procedere. A ciò si aggiunge la beffa della Provincia di Bari, che ha in cassa soldi da stornare all'Enaip, ma che non può farlo perchè l'ente di formazione non ha il Durc, il documento unico di regolarità contributiva.

VENDOLA: "DENUCEREMO L'ENTE" - Nel corso dell'incontro con una delegazione di lavoratori dell'ente l'assessore Alba Sasso ha chiarito che la Regione non ha alcun debito nei confronti dell'Enaip - come invece risultava da un documento che l'ente aveva fatto firmare qualche tempo fa ai lavoratori, e il presidente Vendola ha annunciato che la Regione denuncerà la vicenda alle autorità competenti. Lo scorso dicembre, infatti, la Regione ha effettuato un'ulteriore liquidazione di 900mila euro nei confronti dei lavoratori, che però ad oggi non risultano versati dall'ente.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da mesi 15 senza stipendio, impiegato dell'Enaip protesta su parapetto

BariToday è in caricamento