menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"No alla Buona Scuola e al Referendum", gli studenti baresi scendono in piazza

Manifestazione, questa mattina, per le vie del centro cittadino, per denunciare anche i problemi alle strutture scolastiche e i disservizi sui trasporti. Sfondata una 'simbolica' gabbia di cartone

Manifestazione, questa mattina, per le vie del centro cittadino, organizzata dagll'Unione degli Studenti e Link, scesi in piazza contro la 'Buona Scuola' del governo Renzi e per dire no al Referendum sulla riforma costituzionale di dicembre: in tanti hanno sfilato con maschere raffiguranti scimmie e caschi di banane, denunciando i problemi delle strutture e dei trasporti scolastici, alla luceanche delle difficoltà di alcune aziende ferroviarie della regione. Oltre a Bari, anche altre 8 piazze di italiane hanno ospitato le manifestazioni organizzate da Uds e Link: "Ci sentiamo chiusi in gabbia, sembriamo invisibili, non veniamo presi in considerazione per alcun tipo di decisione. Vogliamo riprenderci le nostre piazze, le nostre scuole e le nostre cittá" hanno affermato i ragazzi che, in corso Cavour, hanno simbolicamente sfondato una gabbia in cartone in segno di protesta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento