Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

"Cambiare le norme, siamo in difficoltà", i pescatori pugliesi protestano davanti alla Prefettura

Numerosi lavoratori hanno effettuato un sit-in in corso Vittorio Emanuele per chiedere la revisione delle leggi che regolano l'attività: "Problemi enormi per la pesca a strascico"

Sit-in di protesta, davanti alla prefettura di Bari, da parte di decine di pescatori delle marinerie pugliesi, contro le norme che regolano il settore e, a loro avviso, mettono in grave difficoltà il lavoro di tutti i giorni. I manifestanti hanno incontrato il Prefetto per chiedere l'impegno dello Stato nella revisione delle leggi coordinate dall'Unione Europea che mantiene il diritto esclusivo della gestione delle politiche principali del settore.

"Norme penalizzano enormemente i pescatori pugliesi"

Da Manfredonia a Barletta, fino a Molfetta e Monopoli, numerosi pescatori hanno raggiunto corso Vittorio Emanuele con striscioni e richieste: "La legge attualmente in vigore - spiega un manifestante - prevede sanzioni spropositate per chi non rispetta la pezzatura dei pesci, le dimensioni delle reti a strascico oppure non registra quotidianamente i risultati delle varie battute nonché il resoconto di ogni giorno. Sulla questione delle dimensioni, le norme penalizzano soprattutto noi pescatori mediterranei, poiché nei mari del Nord è più facile trovare, ad esempio, merluzzi più grandi". 

A parlare con i pescatori, il deputato della Lega Lorenzo Viviani, capogruppo del Carroccio in Commissione Pesca alla Camera: "Chiedieamo la modifica del regolamento europeo che mette in idifficoltà quelo  sullo strascico e gli adempimenti burocratici durante le giornate di pesca. Come Italia siamo impotenti sui questi temi. Nei prossimi mesi calendarizzeremo la riforma del settore ittico e cercheremo di modificare le leggi sbagliate fatte anche dall'Italia. La Legge approvata alla Camera e non al Senato nella scorsa legislatura dovrà rifare il percorso. la riproporremo e la rimetteremo al passo con i tempi",

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Cambiare le norme, siamo in difficoltà", i pescatori pugliesi protestano davanti alla Prefettura

BariToday è in caricamento