Cronaca Stanic / Viale Francesco Zippitelli

Sit-in di protesta alla Sirti, operai minacciano blocco della statale 16

Davanti ai cancelli della fabbrica la manifestazione dei dipendenti delle sedi di Bari, Matera, Foggia e Taranto per protestare contro la cassa integrazione decisa dall'azienda

Protestano dalle prime ore di questa mattina  gli operai della Sirti di Bari. Davanti ai cancelli della ditta della zona industriale, che si occupa di installazioni telefoniche con sedi in tutta Italia, si sono radunati circa duecento dipendenti, provenienti anche dalle sedi di Foggia, Taranto e Matera.

Gli operai manifestano contro la decisione dell'azienda di far scattare la cassa integrazione a zero ore per circa 1000 persone, ribadita anche qualche giorno fa al tavolo convocato presso il Ministero del Lavoro, annullando un precedente accordo già concordato con i sindacati. Il sit-in di protesta barese segue a ruota quelli già organizzati nei giorni scorsi in altre sedi, come Palermo e Roma. I sindacati annunciano altre iniziative di lotta, per ripristinare un vero tavolo di confronto che produca un accordo condiviso.

Gli operai minacciano anche di bloccare la statale 16 all'altezza dell'uscita 6.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sit-in di protesta alla Sirti, operai minacciano blocco della statale 16

BariToday è in caricamento