"Giù le mani dai nostri bambini", in Regione la protesta per la libertà di scelta sui vaccini

I rappresentanti del Comitato cittadini consapevoli si sono riuniti questa mattina sotto la sede del Consiglio, che oggi delibererà sulla proposta di legge relativa all'obbligo vaccinale

I simboli della protesta (Fonte Fb Giordano Patrizia D'Bar)

Grembiuli, tutine, palloncini colorati e cartelli con slogan come "Giù le mani dai nostri bambini". Va avanti da questa mattina la protesta del Comitato cittadini consapevoli, riunitosi sotto il porticato del Consiglio della Regione Puglia, in via Capruzzi, per chiedere una presa di posizione da parte dell'amministrazione regionale sul tema vaccini. Si tratta della seconda azione di protesta del Comitato, dopo quella del 16 maggio scorso.

"La Regione Puglia, così come ha fatto il Veneto, impugni il decreto Lorenzin che obbliga i genitori a vaccinare i propri figli, anche senza una attenta analisi pre-vaccinale" dichiarano i manifestanti. La scelta del giorno della manifestazione non è casuale: oggi il Consiglio dovrebbe affrontare la proposta di legge regionale, bipartisan, sull'obbligo vaccinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli aderenti al comitato, che dicono di essere migliaia in tutta la Puglia, la proposta di legge regionale è "ancora più restrittiva del decreto nazionale". "Noi - spiegano - non siamo contro i vaccini, ma per la libertà di poter vaccinare i nostri figli solo dopo aver valutato se ci sono rischi: insomma siamo contro una vaccinazione coercitiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento