Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Protezione civile, accordo Regione-Comuni: stanziati nove milioni di euro

Siglata oggi a Palazzo di città l'intesa tra la Regione e 115 Comuni pugliesi: i fondi serviranno ad acquistare attrezzare e a potenziare i centri operativi per la gestione delle emergenze

L'incontro di oggi al Comune di Bari

Nove milioni di euro dalla Regione per il potenziamento delle strutture di Protezione Civile di 115 Comuni pugliesi: l'intesa è stata siglata oggi al Comune di Bari dai sindaci dei Comuni interessati insieme all'assessore Fabiano Amati.

Ciascun Comune destinatario del finanziamento potrà beneficiare di una somma non superiore ai 70mila euro da investire in interventi di redazione/aggiornamento del Piano comunale di emergenza, allestimento dei Centri Operativi Comunali (COC) per la gestione territoriale delle emergenze e acquisizione di automezzi e attrezzature prioritari e congruenti con i piani di emergenza per assicurare l’attività delle Strutture operative cittadine e/o dei gruppi comunali.

Ad aprire l’incontro odierno il sindaco Emiliano che ha espresso apprezzamento per la scelta dell’assessore Amati di dare solennità, con la cerimonia in sala consiliare, alla firma dei disciplinari: “In questo modo la Regione Puglia ha assegnato un grande valore simbolico a questo momento. Stiamo infatti ribadendo che la Protezione Civile è una rete nazionale nella quale ciascuno, partendo dal basso, interviene in continuo ausilio dei soggetti che non sono dotati delle attrezzature necessarie a far fronte alle emergenze.

È soprattutto il segno di un’attenzione sempre più forte della Regione Puglia in questo settore cruciale per la gestione delle situazioni di crisi, un’attenzione che abbiamo comunque potuto constatare in questi anni di lavoro. Ogni volta che ce n’è stato bisogno non solo l’assessore Amati c’era, ma con lui tutto il sistema protezione civile era sul campo.

La presenza dei sindaci questa mattina - ha proseguito Emiliano - testimonia la comune volontà di dare massima attenzione a questo settore. La solidarietà, la coesione e la visione del futuro che oggi stiamo significando attraverso la firma congiunta di questi atti, rappresentano risultati politici e civili assai importanti, che vanno al di là degli schieramenti, e che sono perseguiti unicamente per il bene comune. Il Comune di Bari destinerà il finanziamento ottenuto  all’acquisizione di nuovi mezzi. Le nuove dotazioni saranno a disposizione dei baresi ma anche delle altre comunità che dovessero trovarsi ad affrontare situazioni di emergenza.

Non possiamo dimenticare- ha aggiunto poi - che stiamo firmando questi disciplinari in un momento particolare per la Protezione Civile a livello nazionale, all’indomani della dimissione in blocco dei componenti della Commissione grandi rischi”.

Emiliano ha infine sottolineato la mancanza di procedure standard in caso di allarme (previsioni meteorologiche critiche, ecc): “Affinché i sindaci possano prendere decisioni a tutela della pubblica sicurezza è necessario definire per legge le procedure da seguire e i conseguenti interventi da adottare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, accordo Regione-Comuni: stanziati nove milioni di euro

BariToday è in caricamento