Cronaca

Dalla Questura al Provveditorato, all'asta gli immobili della Provincia

Terza gara in quattro anni per cercare di vendere alcuni immobili di proprietà dell'ente di via Spalato. Schittulli: "Dalla vendita risorse da investire in altri settori, dalle scuole alla viabilità"

La Provincia ci riprova, e indice una nuova gara per cercare di vendere alcuni immobili di sua proprietà. Dopo le due aste andate deserte nel dicembre 2011 e nell'ottobre 2012, l'ente di via Spalato annuncia una terza asta, durante la quale verrà applicato un ulteriore sconto del 10%.

Gli edifici messi in vendita sono quattro: l’immobile in via re David a Bari, sede del Provveditorato agli Studi (prezzo base d’asta 17.440 euro), l'immobile in via Murat che ospita la Questura (prezzo base d’asta di 29.866 euro), il deposito macchine, con annesso alloggio custode, in corso Alcide De Gasperi (base d’asta 360.800 euro), l’immobile sulla Provinciale Cassano-Mellitto, al km 1 da Cassano (ex sede dell’Istituto Medico Psico-Pedagogico e alloggio del custode, base d’asta 880mila euro).

"Se gli immobili fossero  tutti venduti la Provincia si ritroverebbe a disposizione oltre 48 milioni di euro: una cifra considerevole – afferma il presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli – che metterebbe l’ente nelle condizioni di poter soddisfare qualsiasi tipo di richiesta rinveniente da vari settori: quello scolastico, si pensi a tutte le manutenzioni ordinarie e straordinarie che potrebbero essere realizzate nelle scuole; quello alla  viabilità, si potrebbero non solo mettere in sicurezza l’intero sistema, ma anche realizzare nuove arterie provinciali; quello socio-assistenziale, si potrebbero finanziare e potenziare una vasta gamma di servizi ai cittadini, specialmente dei più deboli e bisognosi.  Ma anche creare nuove opportunità di lavoro,  specie per i giovani e per le donne, potenziando  proprio i servizi sociali".

Se anche questa terza asta dovesse andare deserta, dopo 30 giorni, la Provincia potrà accogliere un’offerta libera scontando le suddette basi d’asta, per poi procedere ad alienare gli immobili con trattativa privata.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Questura al Provveditorato, all'asta gli immobili della Provincia

BariToday è in caricamento