Cronaca

Calano i contagi Covid nel Barese: ridotti del 45% i nuovi casi nelle ultime tre settimane

La discesa evidenziata dal grafico elaborato dall’Area Epidemiologia e Care Intelligence – Aress Puglia. Il dg Asl Bari Sanguedolce: "Calo significativo e confortante". Aumenta la coperta vaccinale: prima dose per il 23% della popolazione

Il calo evidenziato dal grafico elaborato dall’Area Epidemiologia e Care Intelligence – Aress Puglia. Il dg Asl Bari Sanguedolce: "Calo significativo e confortante", mentre aumenta la coperta vaccinale: in provincia di Bari il 23% della popolazione ha ricevuto almeno la prima dose

Calano i contagi Covid in provincia di Bati, e aumenta la copertura vaccinale. Il grafico diffuso dalla Asl Bari, elaborato dall’Area Epidemiologia e Care Intelligence – Aress Puglia, mette in evidenza come "la curva dei casi positivi è in netta discesa", mentre cresce giorno dopo giorno in base al ritmo della campagna vaccinale - sottolinenano dalla Asl Bari - la percentuale dei cittadini residenti nel territorio provinciale che hanno ricevuto almeno la prima dose di vaccino, pari al 23%.

La rappresentazione grafica dell’andamento epidemiologico mostra chiaramente le diverse fasi della evoluzione della pandemia: a partire dalla prima ondata che si è verificata tra novembre e dicembre 2020, passando poi ad una fase intermedia con una leggera flessione, per arrivare infine alla terza ondata tra fine febbraio e inizio marzo di quest’anno. Superata la terza ondata, con il suo picco registrato negli ultimi giorni di marzo, si nota dal grafico che a partire dai giorni successivi, si riscontra una marcata flessione della curva. Solo nelle ultime tre settimane è stata rilevata una riduzione del 45% di nuovi casi positivi.

“Il calo è dunque significativo e confortante – spiega il dg Asl Antonio Sanguedolce – e lo è ancora di più se si considera la contestuale campagna vaccinale in corso che procede a pieno ritmo verso l’obiettivo della immunizzazione della maggior parte della popolazione”.

Mentre calano i contagi, aumenta infatti la copertura vaccinale sulla popolazione. Tra i residenti nel territorio della ASL, il 23% ha già ricevuto almeno la prima dose di vaccino. Percentuale di copertura che aumenta se si considera solo la città di Bari: almeno prima dose il 26% dei residenti. Dati al di sopra della media italiana che al momento è al 21,9%.

Per quanto riguarda la copertura vaccinale per decadi di età, nella fascia 60-69 anni almeno la prima dose è stata assicurata al 28% dei cittadini. Delle persone di età compresa fra i 70-79 anni, il 60% ha già ricevuto la prima dose.  E infine l’83% degli ultraottantenni, (compresi 90 e 100) sono stati immunizzati con almeno la prima somministrazione di vaccino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calano i contagi Covid nel Barese: ridotti del 45% i nuovi casi nelle ultime tre settimane

BariToday è in caricamento