Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

In Puglia 42mila mascherine chirurgiche dalla Protezione civile: sono meno di un terzo del fabbisogno giornaliero

La fornitura, come comunicato dal dirigente della sezione Protezione civile regionale, è arrivata domenica sera con un volo della Guardia Costiera, ma i dispositivi giunti coprono neppure l'intero fabbisogno di una giornata

Sono arrivate nella tarda serata di domenica all'aeroporto di Bari-Palese, 42mila mascherine chirurgiche destinate alla Puglia dalla Protezione civile nazionale. Il carico è giunto a bordo di un volo della Guardia costiera. A comunicarlo è in una nota il dirigente della sezione Protezione civile della Regione Puglia, Mario Lerario.

Le mascherine, tuttavia, "costituiscono - viene sottolineato nel comunicato - meno di un terzo del fabbisogno quotidiano di mascherine chirurgiche dell’intera regione".

Da giorni il governatore pugliese, Michele Emiliano, sta segnalando la carenza di dispositivi di protezione per la Puglia, evidenziando che finora la regione ha ricevuto dalla Protezione civile nazionale forniture molto ridotte e insufficienti (addirittura assenti, nel caso di ventilatori e tute) rispetto ai Dpi previsti.

(foto di repertorio)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia 42mila mascherine chirurgiche dalla Protezione civile: sono meno di un terzo del fabbisogno giornaliero

BariToday è in caricamento