rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Puglia, cresce il numero delle persone scomparse

L'allarme dell'associazione Penelope: la nostra regione al quinto posto in Italia, casi in aumento rispetto al 2012

La Puglia è la quinta regione in Italia per numero di persone scomparse. E' la triste classifica fatta dall'associazione Penelope secondo cui ''il numero degli scomparsi in Puglia è aumentato di 25 unità alla data del 31 dicembre 2012: sei mesi prima erano 1801, ora sono diventano 1826.

La Puglia è preceduta da Lazio (6.558), Lombardia (3.427), Campania (2.990), e Sicilia (2.472). L'associazione Penelope Puglia, ''all'indomani dei tragici eventi legati al fenomeno migratorio è preoccupata di quanto può accadere sulle nostre coste. L'identificazione dei migranti è spesso problematica, anche quando è possibile riconoscere i loro nomi alcuni scompaiono d'improvviso senza lasciare traccia''.

''Si pensi - afferma in una nota il presidente, Antonio Lascala - alle scomparse di donne, ben 8.828 tra italiane e straniere, di queste 900 minorenni e 2.223 maggiorenni, 369 con più di 65 anni''. ''Il numero delle donne extra-comunitarie scomparse - è detto ancora - è di 2.857. I cadaveri non identificati in Puglia sono passati a 52, due in più rispetto ai dati del 30 giugno 2012''. ''L'associazione Penelope Puglia - conclude la nota - auspica di poter trovare 'spazi di intesa' con le prefetture della Puglia in virtù dell'esperienza maturata negli anni accanto alle famiglie delle persone scomparse''. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia, cresce il numero delle persone scomparse

BariToday è in caricamento