Scritte sui tre 'cubi' del waterfront di San Girolamo, volontario al lavoro per rimuoverle

Dino Rizzi, legato al gruppo di Retake Bari, si è armato in mattinata di spugna e detersivo per ripristinare le sedute del nuovo lungomare, presumibilmente sporcate dai ragazzini

Le operazioni di pulizia delle sedute (Fb Dino Rizzi)

Spariscono le scritte dalle sedute del waterfront di San Girolamo, l'atto di vandalismo che, a detta del locale comitato di residenti, sarebbe stato perpretato da ragazzini del posto. In mattinata Dino Rizzi, cittadino volontario dell'associazione Retake Bari che quotidianamente effettua piccoli lavori di manutenzione gratuita nei quartieri, si è armato di spugna e sapone per rimuovere i graffiti sui tre 'cubi' sporcati del nuovo lungomare.

Un'operazione che ha richiesto solo olio di gomito, fortunatamente, visto che le scritte e i disegni erano state fatte con i colori a cera. "Se fosse stato fatto con una bomboletta spray sarebbe stato un disastro" spiega il volontario nel video realizzato in occasione della pulizia del waterfront, durato circa 40 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento