menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spiagge baresi sporche, scatta il piano di pulizia dell'Amiu: in arrivo 300 cestini portarifiuti

Fino a fine maggio verranno rimossi i rifiuti ingombranti sul litorale, da giugno a settembre 30 operatori puliranno i lidi. Nel weekend i volontari di Legambiente a lavoro nel Barese

Scopa, paletta e cestino: sono partite le operazioni di pulizia del litorale barese, nell'ambito del piano estivo redatto dall'Amiu Puglia. Al momento gli operatori dell'azienda stanno eliminando i rifiuti ingombranti e di medie dimensioni arenati sul litorale, operazione che proseguirà fino al 31 maggio. 

IL PIANO AMIU - Da giugno invece entreranno in azione dieci squadre, con un totale di 30 netturbini, che avvierà la pulizia su spiagge e coste cittadine. Operazione che proseguirà fino al 15 settembre. Le operazioni di pulizia interesseranno tutti i lidi, eccetto le spiagge private e quelle di Torre Quetta e Pane e Pomodoro, in cui è già stato attivato un servizio dedicato. Il piano di quest'anno prevede una particolare attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti: gli operatori divideranno i singoli materiali nei bustoni e distribuiranno materiale informativo sul tema ai bagnanti. Altra novità è l'installazione nei tratti costieri più frequentati di 300 cestini portarifiuti

“Con l’avvio della nuova stagione balneare - spiega l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli - anche il servizio quotidiano di pulizia delle spiagge sarà improntato a una nuova attenzione alla raccolta differenziata dei rifiuti, anche quelli portati dal mare. Questo conferma il nostro impegno, condiviso appieno da Amiu Puglia, nel sensibilizzare i cittadini sulla cura degli spazi pubblici e sull’importanza di separare ogni tipo di rifiuto. Credo non ci sia nulla di più convincente che il buon esempio, e vedere gli operatori Amiu muniti di buste differenti per ripulire le nostre spiagge e consegnare il materiale informativo sulla differenziata è un segnale più che eloquente”.

LA PULIZIA DEI VOLONTARI - Non solo i netturbini Amiu, anche i cittadini stanno organizzando week-end di pulizia nei lidi di Bari e provincia. Ne è un esempio la campagna 'Spiagge e fondali puliti' di Legambiente Puglia, che vedrà i volontari all'opera nella zona di Palese-Santo Spirito sabato 28 maggio nel pomeriggio, insieme ai ragazzi dell'associazione Retake e gli studenti Erasmus del circuito Esn. Un'operazione che sarà ripetuta anche in altri lidi nel Barese nei giorni successivi.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento