menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In trasferta per spacciare, bloccato dai carabinieri: in auto (e in casa) dosi di eroina e cocaina

Da Acquaviva a Gioia del Colle (in pieno lockdown): il pusher è stato fermato dai militari mentre percorreva la provinciale 205

Da Gioia ad Acquaviva (in barba a qualsiasi lockdown e restrizione) per spacciare. Un 50enne è stato arrestato dalle forze dell'ordine nel fine settimana.

I militari, seguendo gli spostamenti e gli atteggiamenti dell’uomo, lo hanno sottoposto a controllo mentre percorreva la provinciale 205 a bordo della propria autovettura. Nella circostanza, l'uomo è stato trovato in possesso di 4 grammi di eroina e uno di cocaina, confezionata in bustine di cellophane, già pronta per essere commercializzata. La successiva perquisizione nella sua abitazione ha consentito di rinvenire altre due dosi di cocaina per un peso di due grammi, tutte confezionate allo stesso modo, nonché la somma contante di 75 euro ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Bari al fine di verificarne la qualità. Il pusher è stato così arrestato e, su disposizione della competente A.G., è stato condotto presso la propria abitazione per essere sottoposto agli arresti domiciliari.

(foto di repertorio)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento