menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agli arresti domiciliari, ma viola più volte la misura cautelare: in carcere 47enne

L'uomo, di Putignano, era stato arrestato per detenzione di armi e munizioni, tra cui un kalashnikov. I carabinieri hanno constatato più volte la violazione delle prescrizioni

Agli arresti domiciliari, ma continuava a violare le prescrizioni imposte dalla misura cautelare. Così, per l'uomo, un 47enne di Putignano, si sono riaperte le porte del carcere.

Durante i controlli, i militari della locale stazione avevano più volte constatato come l'uomo avesse infranto la misura. A seguito delle segnalazioni, il magistrato della Corte d’Appello di Bari ha emesso un provvedimento di aggravamento della misura cautelare, disponendo il trasferimento in carcere.

L’uomo era stato arrestato, sempre a Putignano, ad agosto dello scorso anno per la detenzione di numerosi armi. Venne trovato in possesso di una pistola semiautomatica con matricola abrasa, un fucile del tipo doppietta con le canne mozzate e un fucile da guerra AK 47- Kalashnikov di fabbricazione cinese. Tutte le armi erano perfettamente funzionanti e dotate di caricatori e cartucce.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento