Cronaca Putignano

Putignano: marijuana sugli scaffali del negozio, tra mutande e reggiseni

In manette un 'insospettabile' commerciante di 32 anni. Tra gli articoli di biancheria intima in vendita nel negozio, nascondeva la droga da spacciare

Nascondeva la marijuana sugli scaffali del negozio, camuffata tra gli articoli di biancheria intima in vendita. I carabinieri, però, oltre al consueto andirivieni di clienti, avevano anche notato movimenti sospetti del commerciante e le sue 'strane' frequentazioni.

E' così scattata la perquisizione in quel negozio di Putignano, in cui i militari hanno rinvenuto, su di uno scaffale, tra perizomi e reggiseni, un sacchetto di cellophane trasparente, contenente 250 grammi di marijuana e un altro sacchetto, di dimensioni più piccole, contenente ulteriori 50 grammi della stessa sostanza, nonché un rotolo di nastro adesivo e un bilancino elettronico di precisione.

In manette è finito il titolare, un insospettabile commerciante 32enne.

La perquisizione è stata estesa anche a casa, a Castellana Grotte e lì i carabinieri hanno trovato, nella tasca dell’accappatoio, in bagno, un cipollotto da 4 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione, un paio di forbici, del nastro isolante e alcuni ritagli di buste di cellophane, il tutto poi sequestrato.

Processato per direttissima e patteggiata una pena pari ad un anno e quattro mesi di reclusione, il 32enne è stato poi rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Putignano: marijuana sugli scaffali del negozio, tra mutande e reggiseni

BariToday è in caricamento