Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Putignano, perde soldi alle slot machine e finge di subire una rapina

Denunciato un operaio di 47anni per simulazione di reato: con il gesto avrebbe voluto giustificare la perdita del danaro alla moglie. Avrebbe detto di essere stato 'derubato' da due persone a bordo di uno scooter

Avrebbe inscenato una finta rapina ai suoi danni con l'intento di nascondere alla propria moglie, una perdita alle slot-machine. E' stato così denunciato per simulazione di reato un operaio 47enne di Putignano che, dopo aver denunciato ai carabinieri il presunto furto ai suoi danni, incalzato dalle domande dei militari, ha confessato di aver inscenato tutto per giustificare alla consorte la perdita alle macchinette.

Il suo racconto aveva numerose incongruenze: l'uomo avrebbe dichiarato di essere stato derubato, nelle vicinanze di una banca, da due individui a bordo di uno scooter, travisati da caschi integrali, i quali gli avrebbero portato via 500 euro prelevate dall'istituto di credito. Non essendoci stati riscontri, il 47enne ha poi confessato la messa in scena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Putignano, perde soldi alle slot machine e finge di subire una rapina

BariToday è in caricamento