Scomparso per 50 anni e rinvenuto nel 2015: dipinto di Capogrossi restituito a gallerista

'Superficie 223' era stato sottratto illecitamente alla Pinacoteca di Bari ma successivamente acquistato "in buona fede" da due persone "inconsapevoli" per il gip "della provenienza delittuosa del dipinto"

Una porzione del dipinto

Avevano acquistato il dipinto 'Superficie 223', un olio su tela, del pittore romano Giuseppe Capogrossi senza sapere che, più di cinquant'anni fa, era stato sottratto illecitamente alla Pinacoteca di Bari. Per questo la magistratura barese aveva sequestrato l'opera, denunciando il proprietario e il suo venditore per ricettazione. Oggi il Tribunale di Bari ha invece restituito il quadro al 58enne di Latina Giuseppe Coppola, disponendo l'archiviazione del procedimento penale a carico dell'uomo e dell'82enne campano Filippo Giardiello.

La storia del dipinto scomparso 'Superfiicie 223'

Per il gip Valeria La Battaglia, i due avevano acquistato il quadro "in buona fede", inconsapevoli "della provenienza delittuosa del dipinto" e, in ogni caso, la Pinacoteca della città metropolitana di Bari non si è mai costituita in giudizio per reclamarlo. La vicenda iniziò nel 1958, quando l'opera viene acquistata dalla Pinacoteca per 500 mila lire per la mostra nazionale di pittura contemporanea "Maggio di Bari". Sette anni più tardi, il dipinto viene donato all'allora assessore Vincenzo Mitolo: il regalo ritenuto illegittimo perché, essendo stato acquistato con fondi pubblici, faceva parte del patrimonio dell'ex Provincia e il consiglio provinciale dell'epoca non aveva alcun titolo per decidere di regalarlo ad un assessore. Alla morte del politico il dipinto venne alienato dal figlio ad un altro soggetto e, dopo la morte di questi, alla 'Finarte Casa d'Aste Spa' che ne curò la vendita nel 1991 in favore di Giardiello, il quale a sua volta lo vendette poco dopo per 160mila euro a Coppola. Per più di 50 anni del dipinto non si è saputo più niente fino a quando, nel 2015, venne rinvenuto sul sito web della 'Galleria d'Arte Mazzoleni' di Torino e sequestrato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento