Buio e strade 'invase' dalle foglie, l'autunno del Libertà tra degrado e incuria: "Chiediamo interventi"

Tante le segnalazioni da corso Mazzini a via Trevisani, fino a via Garruba. Il Comitato Scipione Crisanzio: "Ripristinare al meglio l'illuminazione stradale per migliorare la sicurezza nel quartiere"

Da una parte lampioni spenti e strade al buio, dall'altra le tantissime foglie cadute dagli alberi che riempiono alcune vie: è un autunno 'oscuro' al quartiere Libertà secondo quanto segnalano alcuni abitanti e i cittadini del locale Comitato residenti. In particolare, da circa 15 giorni, l'illuminazione pubblica è quasi assente in via Garruba, dalle parti dell'ex Manifattura dei Tabacchi, e in via Trevisani, nella zona vicina alla sede del Municipio I.

Corso Mazzini 'invaso' dalle foglie

Problema analogo per il fogliame in corso Mazzini che copiosamente viene giù dagli alberi e si deposita su strade e marciapiedi, riducendo lo spazio per i pedoni e creando qualche problema di ostruzione delle acque piovane. I cittadini chiedono interventi, in particolare per un corretto ripristino dell'illuminazione: "In un quartiere insicuro come il nostro - afferma il Comitato Scipione Crisanzio - se lasciamo le strade al buio, davvero insostenibile, i pochi commercianti risentono di tutto questo disagio. I cittadini non escono temono per la loro sicurezza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento