Un giardino, strade e marciapiedi rinnovati: cantieri a Santa Rita e Carbonara, sopralluogo del Comune

Il punto della situazione sull'area giochi di via Donadonisi (pronta per la primavera) e sui lavori in corso in via Ospedale di Venere e via Livatino

Tre sopralluoghi tra Santa Rita e Carbonara, questa mattina, per l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso, assieme al presidente del Municipio IV Nicola Acquaviva e al consigliere comunale Silvio Delle Foglie (Pd), per verificare lo stato di alcuni cantieri: prima tappa in via Donadonisi a Santa Rita, dove sono cominciati alcuni giorni fa i lavori per la realizzazione di una piccola area giochi a forma circolare, che ospiterà diverse sedute in pietra. Il giardino avrà anche una fontanina pubblica, quindi alberi e attrezzature ludiche per bambini, una delle quali accessibile anche ai piccoli disabili. Il secondo cantiere, invece, riguarda via Ospedale Di Venere, dove sono in fase di realizzazione i marciapiedi su entrambi i margini della strada. Il terzo e ultimo sopralluogo si è svolto in via Livatino, sempre a Carbonara, che necessita di un intervento per il miglioramento del tratto finale della strada. L’obiettivo è quello di realizzare circa 100 metri della nuova via, individuando anche dei posti auto per i residenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’area giochi in via Donadonisi sarà pronta entro la prossima primavera e i lavori stanno procedendo speditamente - ha commentato Giuseppe Galasso -. Comincia a prendere forma anche l’intervento su via Ospedale Di Venere, una strada di fondamentale importanza per i pedoni, poiché funge da collegamento tra piazza Umberto, l’ospedale e alcune scuole. L’inconsistenza dei vecchi marciapiedi, infatti, causava non pochi problemi di sicurezza a quanti percorrono abitualmente questa importante strada cittadina. L’ultimo sopralluogo, infine, è stato effettuato su un tratto di strada non asfaltato, dove i residenti sono costretti a transitare e parcheggiare in uno spazio incolto in cui si formano ristagni d’acqua. Con l’intervento previsto, quindi, la renderemo più decorosa e consentiremo ai cittadini di transitarvi in modo sicuro risolvendo un problema che attende risoluzione da trenta anni”. “È stata una mattinata soddisfacente - ha dichiarato Nicola Acquaviva - nel corso della quale abbiamo verificato di persona diverse questioni. Procedono velocemente gli interventi di riqualificazione, ribasolatura e allargamento dei marciapiedi in via Ospedale Di Venere, strada che, a dispetto della sua impraticabilità, risulta invece di importanza strategica per il raggiungimento del nostro presidio ospedaliero da parte di pedoni e cittadini con disabilità. Stiamo anche realizzando una piccola area verde con giochi a disposizione di bambini e famiglie, sedute e nuovi alberi. Infine, sono contento per essere finalmente riusciti a dare una risposta a tanti residenti sul completamento del tratto finale di via Livatino”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali Puglia 2020: i risultati delle liste, preferenze e consiglieri eletti

  • Elezioni Regionali Puglia 2020: i risultati in diretta

  • Regionali Puglia 2020, chiusi i seggi nella prima giornata di voto: corsa a otto per la presidenza

  • Regionali Puglia 2020, i risultati: preferenze consiglieri Partito Democratico

  • Verso il nuovo Consiglio regionale, i nomi: Lopalco superstar, boom Paolicelli e Maurodinoia. A destra c'è Zullo, M5S con Laricchia

  • Regionali Puglia 2020: i risultati | Percentuali e voti dei candidati presidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento