Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Carbonara

Un ufficio postale nel quartiere Santa Rita, i residenti si mobilitano

La petizione promossa dal Comitato StradaSì è stata presentata nei giorni scorsi dall'assessore al Bilancio Giannini al dirigente di Poste Italiane. I residenti sperano: "Passo in avanti importante per la riqualificazione del quartiere"

Un ufficio postale nel quartiere Santa Rita. E' questa una delle richieste più pressanti avanzate dai residenti attraverso una petizione promossa dal Comitato StradaSì, il comitato di quartiere che da tempo si batte per la riqualificazione di Santa Rita e il miglioramento dei servizi nella zona.

L'iniziativa del Comitato e del Patronato CGIL, che in questi mesi sono riusciti a raccogliere migliaia di firme, ha ottenuto l'attenzione dell'assessore comunale al Bilancio Giovanni Giannini, che nei giorni scorsi si è fatto carico di presentare la petizione al dirigente di Poste Italiane.


"Il quartiere S.Rita - si legge nel testo della petizione - ha raggiunto una popolazione di circa 13mila abitanti", e "l'assenza di uno sportello postale crea profondi disagi soprattutto alle fasce più deboli di residenti, quali pensionati e persone non autonome che sono costrette a rivolgersi altrove per riscuotere la pensione o anche per pagare una bolletta". Senza contare, sottolineano i residenti, la carenza di collegamenti pubblici che rende qualsiasi spostamento dal quartiere ancora più complicato. E nell'attesa che da Poste Italiane giunga una risposta che si spera positiva, i cittadini hanno fatto appello anche al sindaco Emiliano affinché intervenga per sostenere la loro richiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ufficio postale nel quartiere Santa Rita, i residenti si mobilitano

BariToday è in caricamento