Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

"Quei manifesti offendono le donne", il ministro Carfagna chiede la rimozione

Interviene anche il Ministro delle Pari Opportunità per chiedere la rimozione dei manifesti pubblicitari affissi in questi giorni da un noto negozio di gioielli che avevano scatenato l'indignazione generale per la loro volgarità, provocando anche l'intervento del sindaco

Dopo il sindaco Michele Emiliano, interviene anche il ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna per chiedere la rimozione dei manifesti pubblicitari del noto negozio "compro oro" che in questi giorni hanno suscitato polemiche e dibattiti per la loro volgarità e il contenuto offensivo nei confronti dell'immagine femminile. I poster 3x6, comparsi in più punti della città ritraggono Barbara Montereale (una delle donne coinvolte nello scandalo dei festini a luci rosse a casa del premier Berlusconi) con un succinto costume da bagno e il marchio della gioielleria "tatuato" su punti "strategici" del corpo. Ad aggravare la volgarità del manifesto, già di per sè abbastanza palese, lo slogan pubblicitario che recita: "Tu dove glielo metteresti?"

Il Ministero delle Pari opportunità ha segnalato ieri il manifesto all'Istituto di Autodisciplina pubblicitaria: "Il cartellone - si legge in una nota del ministero - è accompagnato da uno slogan fortemente allusivo e volgare. Già oggetto di un intervento del sindaco di Bari, Michele Emiliano, tale campagna pubblicitaria é ora oggetto di una ingiunzione di ritiro dello Iap, che ne impedisce la diffusione anche in futuro".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quei manifesti offendono le donne", il ministro Carfagna chiede la rimozione

BariToday è in caricamento