menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Separazione carriere tra giudici e pm: al Tribunale arriva la raccolta firme

L'iniziativa in sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare. "Oggi c'è disparità fra difensore e accusa. L'equilibrio processuale è necessario per garantire un giusto processo", spiega un avvocato

Anche a Bari arriva la raccolta firme a supporto della proposta di legge di iniziativa popolare finalizzata alla separazione delle carriere fra magistratura requirente e giudicante. Ad ospitarla è il Tribunale in via Nazariantz, che andrà avanti per altri sei mesi attraverso i banchetti nelle piazze e nelle strade.

L'obiettivo è raccogliere in tutto il Paese 50mila firme. "Avviamo una battaglia nell'interesse dei cittadini - ha spiegato il presidente dei penalisti baresi, Gaetano Sassanelli - per chiedere che sia attuato il principio di equidistanza del giudice dall'accusa e della difesa. Fino ad oggi il legislatore è stato frenato dal cosiddetto 'partito dei giudici'. Ora non avrà più alibi". Sulla questione è intervenuto anche l'avvocato Filippo Castellaneta: "Chiunque abbia avuto a che fare con la giustizia - sottolinea - ha potuto constatare che oggi c'è disparità fra difensore e accusa. L'equilibrio processuale è necessario per garantire un giusto processo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento