Cronaca

RAEEporter 2.0, in arrivo cittadini fotoreporter per ripulire la città

E' l'iniziativa lanciata da Legambiente Puglia nell'ambito della campagna di sensibilizzazione sul riciclo dei RAEE (Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Ai cittadini viene chiesto di inviare le proprie foto per segnalare i casi di "RAEE" abbandonati per la città

Assoldare i cittadini come fotoreporter per scovare più facilmente i casi di rifiuti abbandonati nelle diverse zone città, in modo da poter sollecitare prontamente l'intervento degli enti competenti. Non tutti i rifiuti, però: soltanto i RAEE, ovvero i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. E' questa "RAEEporter 2.0", la campagna di sensibilizzazione sull'importanza del corretto riciclo dei RAEE lanciata in questi giorni da Ecodom in collaborazione con Legambiente.

L'idea è semplice: ai cittadini viene chiesto di fotografare tutti i RAEE (frigoriferi, lavatrici, tv, ecc.) "avvistati" in giro per la città e di inviare le segnalazioni a Ecodom (tramite il sito www.raeeporter.it), che poi si occuperà di girarle all’ente competente, affinché provveda al ritiro dei RAEE. A Bari per lo smaltimento dei RAEE esistono delle apposite isole ecologiche predisposte dall'Amiu. Ad occuparsi di questi rifiuti dovrebbero essere gli stessi rivenditori, in teoria tenuti a ritirare il vecchio elettrodomestico dal cliente al momento della consegna di quello nuovo, e portarlo nelle zone di raccolta. Ma si tratta di una procedura che ancora fatica a decollare, a scapito delle strade, dove questi rfiuti vengono generalmente abbandonati.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RAEEporter 2.0, in arrivo cittadini fotoreporter per ripulire la città

BariToday è in caricamento