Cronaca

Sollecito, dopo assoluzione fa causa ai giudici: chiesto risarcimento da 3 milioni

Il giovane pugliese citerà in giudizio 9 persone. Il procedimento è a Genova. Nel 2015 venne prosciolto dalle accuse, assieme ad Amanda Knox, riguardanti l'omicidio di Meredith Kercher

Dopo l'assoluzione nel processo per l'omicidio di Meredith Kercher, la studentessa inglese uccisa a Perugia, il primo novembre del 2007, con una coltellata, Raffaele Sollecito ha avviato una richiesta di risarcimento da tre milioni di euro, dopo quella per ingiusta detenzione negata a febbraio. Sollecito ha trascorso quattro anni in carcere prima di essere prosciolto dalle accuse, nel 2015, assieme ad Amanda Knox. Il giovane pugliese ha citato in giudizio, in base alla legge sulla responsabilità civile dei magistrati, nove tra pm, procuratori generali, gip e giudici di Corte d'assise d'Appello. Il procedimento è a Genova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sollecito, dopo assoluzione fa causa ai giudici: chiesto risarcimento da 3 milioni

BariToday è in caricamento