Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Sedicenne violentata per più di un anno: "Se parli ti ammazziamo". Arrestati due 'orchi'

Operazione dei Carabinieri: in manette un 69enne e un 45enne. Secondo i militari, i due avrebbero ripetutamente abusato della ragazzina anche nelle loro abitazioni

Violenze sessuali perpetrate per più di un anno e minacce di morte se avesse raccontato tutto: un 69enne barese e un 45enne di Triggiano sono stati arrestati dai Carabinieri poiché ritenuti responsabili di aver ripetutamente abusato di una ragazza di 16 anni. I due sono attualmente ai domiciliari: l'ordinanza è stata emessa dal Gip del Tribunale di Bari, Sergio di Paola, su richiesta del sostituto procuratore Simona Filoni. L'inchiesta è stata avviata a seguito della denuncia della ragazza che ha trovato il coraggio di raccontare le "turpi e deprecabili" violenze da parte dei due.

Violentata e costretta a guardare film porno

La 16enne sarebbe stata abusata in luoghi diversi: uno scenario terribile tale "da aver compromesso l'integrità di minore" della vittima, "con gravi ripercussioni sia dal punto di vista fisico che psicologico". Secondo i militari, inoltre, i due avrebbero anche condotto la ragazzina in una delle loro abitazioni, costringendola, in loro presenza, ad assistere a film pornografici. Tutte le dichiarazioni della minore sono state supportate da numerosi riscontri effettuati dai Carabinieri, che hanno contribuito a delineare un quadro indiziario a carico dei due indagati "assolutamente granitico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicenne violentata per più di un anno: "Se parli ti ammazziamo". Arrestati due 'orchi'

BariToday è in caricamento